iscrizionenewslettergif
Bergamo

Ubriaco inveisce e chiede i documenti ai carabinieri

Di Redazione26 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri in azione

I carabinieri in azione

BERGAMO — E’ stato condannato a 9 mesi e 10 giorni il 43enne di Seriate che, completamente ubriaco dopo una delusione amorosa, ha inveito violentemente contro i carabinieri impegnati in un controllo a Seriate. L’uomo ha chiesto ai militari di mostrare i documenti e poi ha dato in escandescenze.

Tutto è cominciato nel tardo pomeriggio di sabato, quando i carabinieri rintracciano un auto che, dopo aver causato un incidente si è data alla fuga. Trovano la vettura fuori dal “Bar nazionale” di Seriate e scatta il controllo. A bordo ci sono due persone, un uomo e una donna, e i carabinieri cominciano l’accertamento.

E’ a questo punto che, all’improvviso, dal nulla spunta l’operaio ubriaco, un conoscente dei due, che inveisce pesantemente contro i militari. Urla, sbraita, e a un certo punto chiede i documenti alla pattuglia.

Poi passa agli insulti. I carabinieri cercano di calmarlo, senza fortuna. Per evitare guai peggiori alla folla che si era formata lì intorno, i militari decidono per l’arresto.

Resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, le accuse al processo per direttissima. L’uomo, recidivo, è stato condannato.

Costi Nuovo ospedale: chiesta convocazione Collegio di vigilanza

Il nuovo ospedale di Bergamo BERGAMO -- Una richiesta urgente a Formigoni perché convochi al più presto il Collegio di ...

Arte e musica al Chiostro di San Francesco

Kiana BERGAMO -- Da venerdì 29 luglio a domenica 21 agosto al Chiostro di San Francesco ...