iscrizionenewslettergif
Bassa

La Provincia boccia l’85 per cento del Pgt Treviglio

Di Redazione26 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Treviglio

Treviglio

TREVIGLIO — Così non va: “Comunichiamo al Comune di Treviglio che viene data la compatibilità del Pgt, ma quasi l’85 delle misure previste sul suo territorio non sono compatibili con il piano urbanistico della Provincia”. E’ una sostanziale bocciatura quella che la Provincia di Bergamo, per voce dell’assessore all’Urbanistica e Agricoltura Enrico Piccinelli, ha fatto piovere sul piano di governo del territorio del Comune di Treviglio.

Sei pagine in cui la Provincia detta le misure prescrittive, molte della quali abrogative, con cui andrà riproposto il piano.

Si va dall’inserimento di un corridoio infrastrutturale per la tangenziale est di Treviglio, alla creazione di una rotatoria in corrispondenza di via Camporicco, all’individuazione di una nuova area, più estesa, per la creazione di un nuovo polo scolastico.

Toccherà al sindaco Pezzoni, eletto lo scorso, giugno, sbrogliare la matassa settimana prossima in consiglio comunale, elaborando un piano con le modifiche chieste dalla Provincia.

Autostrade, la Brebemi pronta entro la fine del 2012

Una simulazione dell'autostrada CALCIO -- Come previsto, Berlusconi non si è fatto vedere, visti gli impegni di governo. ...

Furgone fuori strada: muore una 24enne cinese

L'ambulanza ZANICA -- E' una cinese di 24 anni la vittima dell'incidente avvenuto ieri mattina tra ...