iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Italia

Melania, il cellulare incastra Salvatore

Di Redazione25 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il luogo del ritrovamento

Il luogo del ritrovamento

TERAMO — Anche il cellulare di Melania Rea dice una cosa sola: la donna non è stata al pianoro San Marco il giorno della sua morte. Le analisi tecniche del Ros sul Samsung della donna escludono che la versione di Parolisi sia verosimile.

Gli esperti dei carabinieri hanno fatto più telefonate e ne hanno ricevute dai punti chiave di questa vicenda – e cioè San Marco, le Casermette e anche lungo la strada che collega le due località-, prima con il Samsung di Melania e poi con un apparecchio identico, per essere ancora più sicuri dei riscontri.

Ebbene, il traffico telefonico agganciava soprattutto due celle: la 451 e la 390. In particolare, la prima è risultata “ben presente come servente nella zona del ritrovamento del cadavere”, ovvero il bosco delle Casermette.

Poi sono andati al pianoro di San Marco. E hanno constatato che la cella che serve la zona è la 381, che non compare mai sui tabulati telefonici di quella giornata. L’unico punto del pianoro in cui vi è copertura della 451 è una specifica e ristrettissima area nelle adiacenze del monumento ai Martiri della Resistenza.

“Anche minimi spostamenti da quel punto non consentono la copertura della 451” dice l’analisi del Ros. Per agganciarla dunque Melania e il suo telefono sarebbero dovuti rimanere pressoché immobili nello specifico punto per 4-5 minuti. Anche in occasione delle due chiamate dell’amica Sonia, fra le 14.53 e le 14.56. Due chiamate alle quali Melania non ha risposto, nonostante il telefono fosse “impostato con profilo suoneria all’aperto, suoneria massimo volume e vibrazione inserita”.

Melania: Ludovica era sconvolta dalla telefonata di Salvatore

Ludovica Perrone ASCOLI PICENO -- "La mattina del 19 aprile, Salvatore le telefonò. Ludovica si allontanò per ...

Melania, ecco l’audio della telefonata anonima che segnalò il corpo

La zona del ritrovamento TERAMO -- I carabinieri di Ascoli Piceno hanno trasmesso a media e testate televisive la ...