iscrizionenewslettergif
Politica

Calderoli: ministero del Lavoro a Napoli? Non sanno di cosa si parla

Di Redazione25 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Roberto Calderoli

Roberto Calderoli

NAPOLI — Dal ministro Roberto Calderoli parole “totalmente false” e “offensive” nei confronti dei napoletani. E’ il commento del presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, sulle dichiarazioni del responsabile della Semplificazione secondo il quale il ministero del Lavoro non potrebbe essere trasferito a Napoli, città nella quale “non sanno di cosa si parla”.

“Quest’affermazione – ha detto il governatore – è offensiva e dimostra come Calderoli non conosca la situazione campana: noi siamo vittime di condizioni di non lavoro, di carenza sviluppo dovuto a uno squilibrio nazionale che è cresciuto nel corso dei decenni. Non solo i napoletani, i campani sanno bene cos’è il lavoro ma lo chiedono, lo cercano, lo pretendono perché sono dei lavoratori straordinari e lo stato gli enti locali devono garantire che su questo ci sia un equilibrio nazionale”. “Se il lavoro va visto in un equilibrio federalista, il Sud pretende che ci sia un equilibrio nazionale e – ha concluso Caldoro – non di rendite di posizione che oggi si pagano soprattutto al Nord, mentre il Sud vive le difficoltà”.

Infrastrutture, Pirovano: credo in un accordo con Brescia (video)

Il presidente della Provincia di Bergamo Ettore Pirovano BERGAMO -- "Siamo alternativi a Milano e credo in un buon accordo con gli amici ...

Tedesco: lascio il Pd ma non il posto da senatore

Alberto Tedesco ROMA -- Lascerà il partito, ma non si dimetterà da senatore. E' polemica aperta fra ...