iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Bologna, nate gemelline siamesi con un solo cuore

Di Redazione20 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Aggrappate alla vita

Aggrappate alla vita

BOLOGNA — E’ un caso più unico che raro quello delle due gemelline siamesi nate al Policlinico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna. Le bambine hanno un cuore unico. Ma dopo l’operazione di distacco solamente una di loro potrebbe sopravvivere.

Tutto il personale sanitario ha stretto “un legame fortissimo” con loro, ma non trapela di più per “rispetto dei genitori”. Anche il direttore generale Sergio Venturi ha chiesto di mantenere la “calma” su questo controverso caso.

Sono rari in tutto il mondo, i casi di gemelle siamesi unite al torace e con cuore condiviso. Un cuoricino, tra l’altro, in parte malformato e fragile. Il miracolo può accadere, anche se si prospetta soltanto il 25% di possibilità di sopravvivenza.

Sono ore di attesa, perché l’ospedale e i genitori devono decidere con quale piano di cura intervenire. La direzione generale e quella sanitaria del Sant’Orsola-Malpighi hanno inviato una comunicazione formale alla Regione secondo le procedure ministeriali (Roma a sua volta è stata informata) e anche la Procura ha ricevuto una nota. Non è certo però se le due piccine, figlie di una giovane coppia bolognese, verranno operate. Della vicenda è stato interessato anche il comitato etico del Policlinico.

La recessione uccide: aumentano i suicidi in Europa

In aumento i casi di suicidio BERGAMO -- La recessione in Europa sta facendo aumentare in maniera preoccupante i suicidi. Il ...

Bimbo di due mesi scomparso: arrestati i genitori. La mamma: è morto

Le ricerche dei carabinieri ASCOLI PICENO -- Sono stati arrestati questa mattina dai carabinieri di Ascoli i due genitori ...