iscrizionenewslettergif
Politica

Belpietro indagato per una vignetta offensiva contro Napolitano

Di Redazione20 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Maurizio Belpietro

Maurizio Belpietro

MILANO — Il direttore del quotidiano “Libero”, Maurizio Belpietro, è indagato per il reato di “offesa all’onore e al prestigio del Capo dello Stato” per aver pubblicato sul suo giornale una vignetta dal titolo “Assedio ai papponi di Stato” dove è raffigurato, tra gli altri, il volto del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Lo comunica con una nota il procuratore Edmondo Bruti Liberati, che precisa che “contestualmente è stata trasmessa al ministro della Giustizia richiesta di autorizzazione a procedere”. Richiesta, quest’ultima, resa necessaria dal tipo di reato che prevede una pena da uno a 5 anni di reclusione. L’iniziativa di avviare l’inchiesta è stata presa autonomamente dallo stesso capo della Procura.

“Non volevo offendere nessuno, ma porre un problema. Oggi sul mio giornale scriverò un editoriale e una lettera al Capo della Stato in cui spiegherò le mie ragioni, credevo comunque che in questo Paese ci fosse il diritto di satira” ha detto Belpietro all’Ansa.

Sondaggio: qual è l’aspetto più odioso della manovra economica? VOTA

Tremonti e Berlusconi BERGAMO -- Che quella varata dal governo con il supporto del parlamento sia una manovra ...

Tangenti: indagato il vicepresidente del consiglio regionale Penati (Pd)

Filippo Penati MILANO -- Il vicepresidente del Consiglio regionale lombardo, Filippo Penati (Pd), è indagato per concussione ...