iscrizionenewslettergif
Isola

Suisio, cadavere riaffiora dal fiume Adda

Di Redazione18 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un tratto dell'Adda

Un tratto dell'Adda

SUISIO — Il cadavere di un uomo non ancora identificato è stato recuperato ieri pomeriggio dai sommozzatori nel fiume Adda.

Il corpo, in avanzato stato di decomposizione, era stato notato da alcuni bagnanti in una zona tra Suisio e Medolago. Secondo le prime analisi, l’uomo potrebbe essere caduto in acqua e morto alcuni giorni fa.

Addosso non aveva alcun documento. E dai primi rilievi pare sia irriconoscibile.

All’operazione ha partecipato un elicottero del 118 che volando lungo il fiume ha individuato il cadavere dopo la segnalazione. Sul posto anche i vigili del fuoco e i carabinieri di Bergamo e Milano, e i sommozzatori volontari di Treviglio che hanno riportato il cadavere a riva.

Camion perde il carico, colpite due auto: 6 feriti

Ambulanza CAPRIATE SAN GERVASIO -- Sei persone sono finite in ospedale dopo essere state travolte da ...

Yara, e se l’assassino fosse un amico del Salento?

Yara Gambirasio BERGAMO -- Porta nel Salento l'ultima pista investigativa sull'assassino di Yara Gambirasio. Gli investigatori hanno ...