iscrizionenewslettergif
Provincia

Giocattoli pericolosi: maxi-sequestro nei negozi cinesi

Di Redazione15 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giocattoli sequestrati

Giocattoli sequestrati

BERGAMO — Gli uomini della Guardia di finanza hanno effettuato un maxisequestro di diecimila prodotti pericolosi fra giocattoli ed elettrodomestici messi in vendita da società cinesi nel Nord Italia, anche a Bergamo.

A far partire l’indagine delle Fiamme Gialle di Crema i prodotti di un negozio di Bagnolo Cremasco le caratteristiche dei quali non erano conformi alle norme di sicurezza italiane.

Le indagini sono state estese e hanno portato al sequestro nei punti vendita delle province di Monza (dove si trovava il deposito principale dei prodotti), Pisa e Bergamo.

Quattro le società coinvolte nel commercio illegale. Denunciati quattro cinesi.

Allagamenti: la Provincia chiede lo stato di calamità

Allagamenti BERGAMO -- La Provincia di Bergamo ha chiesto ufficialmente lo stato di calamità per il ...

Forte scossa di terremoto avvertita anche in Bergamasca

Un sismografo BERGAMO -- Una scossa di terremoto di magnitudo 4.7 della scala Richter è stata avvertita ...