iscrizionenewslettergif
Bassa

Cugino di Trapattoni trovato morto in una roggia

Di Redazione15 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ambulanza

L'ambulanza

TREVIGLIO — Il cadavere di un pensionato di 67 anni, Giuseppe Trapattoni, cugino in secondo grado dell’attuale allenatore della nazionale irlandese di calcio, è stato trovato morto questa mattina in una roggia alla periferia di Fontanella, nella Bassa Bergamasca.

Secondo i primi accertamenti, l’uomo sarebbe caduto dalla sua bicicletta, forse a causa di un malore, finendo in acqua.

Il Trapattoni era uscito per fare un giro in bicicletta ieri sera. La sua abitudine era quella di rientrare molto tardi, quindi la moglie non si è allarmata fino a questa mattina, quando l’assenza è diventata sospetta.

Da qui l’allarme ai carabinieri. L’uomo è stato ritrovato nel giro di poche ore. Purtroppo senza vita. Il pm ha deciso di effettuare far effettuare l’autopsia, per accertare le reali cause della morte.

Un bimbo su tre sovrappeso: a Treviglio task force di esperti

L'ospedale di Treviglio TREVIGLIO -- Un bambino su tre sovrappeso, uno su quattro obeso. Sono i dati emersi ...

Autostrade, la Brebemi pronta entro la fine del 2012

Una simulazione dell'autostrada CALCIO -- Come previsto, Berlusconi non si è fatto vedere, visti gli impegni di governo. ...