iscrizionenewslettergif
Salute

Donne sedentarie: rischio embolia

Di Redazione7 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Donna che conduce vita sedentaria

Donna che conduce vita sedentaria

La vita sedentaria fa male, soprattutto allee donne che rischiano di sviluppare un’embolia polmonare il doppio rispetto alle coetanee più attive.

Lo rivela uno studio appena pubblicato sul “British Medical Journal”, realizzato da un equipe di ricercatori del Massachusetts General Hospital di Boston. M onitorate per 18 anni 69.950 infermiere, sottoposte a questionari-ogni 24 mesi- sullo stato di salute e gli stili di vita. Ebbene, vi è ul rischio di embolia polmonare doppio per coloro che stanno sedute più di 41 ore settimanali, oltre il lavoro rispetto alle donne che si riposano solo 10 ore a settimana.

L’embolia polmonare è caratterizzata dall’ostruzione di una arteria polmonare. Tra i sintomi, tosse e difficoltà respiratoria; tra le cause, ipertensione, disturbi venosi e malattie cardiovascolari.

Patatine e bibite: garantiti i chili di troppo

Patatine fritte e bevanda gassata Come ingrassare facilmente? Basta mangiare patatine fritte e bevande zuccherate. Non è una credenza popolare, ...

Farmaci falsi:una guida per scoprirli

Medicine Farmaci potenzialmente dannosi per la salute e venduti in Internet. Pillole per aumentare le prestazioni ...