iscrizionenewslettergif
Sebino

Maxi-rissa fra 8 persone dopo un banale incidente stradale

Di Redazione6 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'intervento dei carabinieri

L'intervento dei carabinieri

CREDARO — Clamorosa scazzottata ieri sera a Credaro. In seguito a un incidente stradale, dove peraltro nessuno si è per fortuna fatto male, i parenti degli automobilisti hanno dato vita a una rissa d’antologia in mezzo alla strada.

Calci e pugni per cercare di imporre le proprie ragioni al termine di un banale incidente. Tutto è accaduto intorno alle 20, all’incrocio fra via Roma e via San Francesco d’Assisi, dopo lo scontro fra un giovane di Adrara a bordo di un’Audi A3 che stava svoltando a sinistra e una Volkswagen Polo guidata da un ventenne di Credaro, che veniva dalla direzione opposta. I due ragazzi al volante non si sono fatti niente. I problemi sono cominciati poco dopo.

Ovvero quando sul posto sono arrivati i rispettivi parenti per dare una mano. I due gruppi, otto persone in tutto, hanno cominciato a discutere sempre più animatamente. e presto dalle parole si è passati ai fatti. Una rissa da saloon nel bel mezzo della strada provinciale. La scazzottata è durata a lungo, mentre decine di persone intorno si “godevano” lo spettacolo e il traffico finiva paralizzato.

Alla fine, per sedare gli animi più che surriscaldati, ci hanno pensato le pattuglie de carabinieri. Due dei partecipanti alla rissa sono stati portati al pronto soccorso a farsi medicare delle contusioni. Il più grave, un 57enne, originario della Sicilia, è in osservazione nel reparto di chirurgia maxillofacciale degli Ospedali Riuniti.

Costa Volpino: individuato l’incendiario dei furgoni

Un furgone incendiato COSTA VOLPINO -- Potrebbe essere stato individuato il responsabile dei ripetuti danneggiamenti a un numero ...

Forte temporale: fulmine colpisce cabina Enel

Un fulmine COSTA VOLPINO -- Un nubifragio ha colpito questa mattina la zona dell’Alto Sebino. Soprattutto nei ...