iscrizionenewslettergif
Politica

Il Pd sfida la Lega: festa democratica a Pontida

Di Redazione4 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il segretario provinciale del Pd Gabriele Riva

Il segretario provinciale del Pd Gabriele Riva

PONTIDA — Pontida, di solito, fa rima con Lega. Proprio per questo il Partito democratico ha deciso di sfidare i leghisti a casa loro, organizzando una festa democratica nel luogo per antonomasia di Bossi e soci.

Da Mercoledi 6 Luglio a Domenica 10 Luglio, nell’area feste di via Bergamo, si terrà dunque la prima festa democratica di Pontida. Non mancheranno buona cucina e buona musica, e poi gli immancabili dibattiti di politica con ospiti illustri.

Giovedi 7 Luglio ci saranno Davide Zoggia (responsabile Enti Locali del Pd), Davide Boni (presidente Consiglio Regionale Lombardia) e Ettore Martinelli (responabile Diritti Pd), mentre sabato 9 Luglio sarà presente Rosi Bindi (presidente Nazionale del Partito Democratico).

Venerdi 8 Luglio invece si parlerà di vicende locali, Briante e Monte Canto, con la presenza del sindaco di Pontida Pierguido Vanalli e di quello di Cisano Bergamasco Luigi Vitali, oltre che ad Andrea Corbetta (Comitato per il Monte Canto e Bedesco) e Serafino Carissimi (consigliere provinciale Pd).

“La prima festa Democratica a Pontida ha un valore simbolico profondo – commenta il segretario provinciale Riva – è il segno di un partito radicato sul territorio che sfida apertamente la Lega sui suoi temi con un modello culturale alternativo e che trasforma in iniziativa politica quel vento di cambiamento che si è recentemente alzato”.

Bersani (Pd): dobbiamo guardare al centro

Pierluigi Bersani SERIATE -- "Il popolo chiede al centrosinistra di non rifare l'Unione. Serve una roba seria, ...

Bossi: tra un mese Stucchi capogruppo alla camera

Giacomo Stucchi ROMANO DI LOMBARDIA -- Il deputato bergamasco della Lega Nord sarà presto, forse già il ...