iscrizionenewslettergif
Poesie

“Amicizia” di Vincenzo Cardarelli

Di Redazione4 luglio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Noi non ci conosciamo. Penso ai giorni
che, perduti nel tempo, c’incontrammo,
alla nostra incresciosa intimità.
Ci siamo sempre lasciati
senza salutarci,
con pentimenti e scuse da lontano.
Ci siam riaspettati al passo,
bestie caute,
cacciatori affinati,
a sostenere faticosamente
la nostra parte di estranei.
Ritrosie disperanti,
pause vertiginose e insormontabili,
dicevan, nelle nostre confidenze,
il contatto evitato e il vano incanto.
Qualcosa ci è sempre rimasto,
amaro vanto,
di non ceduto ai nostri abbandoni,
qualcosa ci è sempre mancato.

“Epigramma per il cuore” di Daria Menicanti

riscopriti-innamoratoWEB Se il cuore è innamorato il fracasso che fa. Io non capisco come mai la gente non se ...

“Quanto ti ho amato” di Roberto Benigni

Blue-Music-3 Se tu mi avessi chiesto: "Come stai?" Se tu mi avessi chiesto dove andiamo t'avrei ...