iscrizionenewslettergif
Salute

Chirurgia pelvica: così si torna ad amare

Di Redazione30 giugno 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Sessualità

Sessualità

Duecento esperti riuniti presso l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano, Milano, dove per quest’anno si rinnova l’appuntamento con Uroleague, tutto dedicato alla chirurgia pelvica. Obiettivo degli interventi: salvare la sfera sessuale e la continenza.

Nell’uomo l’asportazione di organi come la prostata e la vescica a causa di neoplasia necessita di tecniche chirurgiche e ricostruttive che mantengano inalterata la funzione sessuale e la continenza.

Per quanto riguarda invece la chirurgia pelvica femminile e la possibile conseguente incontinenza, sul problema grava anche un retaggio culturale sbagliato secondo cui il problema verrebbe percepito come inevitabile quanto la menopausa, e addirittura incurabile. In realtà l’incontinenza femminile è evitabile e curabile, anch’essa con trattamenti mirati.

Elisir di lunga vita grazie a un gene

Ricerca medica Riportare indietro le lancette. Un sogno condiviso da tutti. Oggi sappiamo che un gene è in ...

Tumore seno: meno 30 per cento con mammografia

Mammografia Una mammografia all'anno contro il tumore al seno. E’ stimata nell’ordine del 30 per cento ...