iscrizionenewslettergif
Isola

Allarme, una donna si è gettata dal ponte. Ma lei è già a casa

Di Redazione21 giugno 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ponte San Pietro

Ponte San Pietro

PONTE SAN PIETRO — L’hanno cercata in lungo e in largo sotto il ponte del Brembo. Ma lei in quel fiume non ci si era mai buttata. Falso allarme a Ponte San Pietro per il tentativo di suicidio di una donna che per fortuna è stata convinta da un passante a desistere dal lanciarsi dal ponte che attraversa il centro urbano.

Solo che la macchina dei soccorsi, allertati da una chiamata al 112 che alle 15.30 segnalava “una donna che si sta gettando dal ponte”, si era già mossa lo stesso. E dal momento che non è la prima volta che qualcuno tenta il suicidio gettandosi da quel punto, sul ponte, grazie al passaparola in paese, si sono assiepate circa 300 persone, mentre ecco convergere sul posto trenta vigili del fuoco, protezione civile, carabinieri e quant’altro, da mezza Lombardia per cercare di salvare la poveretta.

Solo che la poveretta non era lì, ma a casa sua. E così mentre i sub scandagliavano l’acqua e il fondale, per quattro ore si restava con il fiato sospeso ad attendere l’esito delle ricerche che avevano coinvolto persino un elicottero. Poi, in serata, la svolta: il passante che aveva convinto la donna a desistere ha telefonato ai carabinieri dicendo di averla accompagnata a casa. E che l’aspirante suicida sta bene e non si getterà. Fine dello “show” sul ponte e tutti a casa felici e contenti.

Yara, quei tre elementi che portano al cantiere di Mapello

Il cantiere del centro commerciale di Mapello BREMBATE SOPRA -- Ci sono tre elementi nell'indagine sull'omicidio di Yara Gambirasio che fatalmente coincidono ...

Bagni 36: Brembate Sopra porta il mare in paese

Gli ombrelloni BREMBATE SOPRA -- Un pezzetto di mare, animazione da villaggio turistico, lettini, sdraio e quant'altro. ...