iscrizionenewslettergif
Politica

Montezemolo jr risarcisce 2 milioni: ritirata la querela per truffa

Di Redazione16 giugno 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Matteo Cordero di Montezemolo

Matteo Cordero di Montezemolo

MILANO — Brutta tegola per la famiglia Montezemolo. Matteo, figlio del più celebre presidente della Ferrari, è stato querelato per truffa. A meno di un diverso pronunciamento del giudice per le indagini preliminari, tuttavia se la caverà con un accordo stragiudiziale da 2 milioni di euro.

Montezemolo jr è stato chiamato in causa dall’ex direttore creativo dell’azienda di moda Ballatyne, Massimo Alba. Questi sosteneva di essere stato convinto da Montezemolo jr e da altri due indagati – Tommaso Beolchini e Gianmatteo Terruzzi, sempre vertici dell’azienda – a non sottoscrivere una quota della società proprietaria dei marchi di moda, la ungherese Ucb, dietro un presunto falso diritto di prelazione da parte di altri soci. Inoltre il querelante aveva dichiarato di essere stato privato dello stipendio e delle risorse per sottoscrivere in un secondo momento quelle quote.

Il danno lamentato da Alba era da 1,6 milioni di euro. L’accordo per il risarcimento da due milioni estingue la querela. Al pubblico ministero Eugenio Fusco, titolare dell’inchiesta, non è restato altro che chiedere l’archiviazione del procedimento, su cui ora deve pronunciarsi il gip Maria Grazia Domanico.

Belotti prepara Pontida: chi dà per morta la Lega sbaglia

Il raduno di Pontida dell'anno scorso. Altri tempi BERGAMO -- Il momento è caldo, ancora più caldo del solito per il raduno di ...

Sondaggio leader centrodestra: Fontana in calo, testa a testa Piccinelli-Gallone

Gregorio Fontana BERGAMO -- Si assottigliano le distanze fra Gregorio Fontana e gli inseguitori, nel sondaggio lanciato ...