iscrizionenewslettergif
Italia

Melania, un testimone: ho visto Parolisi raccogliere oggetti da un campo

Di Redazione14 giugno 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Salvatore Parolisi

Salvatore Parolisi

ASCOLI PICENO — Nuovo colpo di scena nell’omicidio di Melania Rea, la giovane mamma di Somma Vesuviana trovata morta assassinata il 20 aprile scorso nel bosco delle Casermette, in provincia di Teramo. Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa Agi, un testimone avrebbe riferito ai carabinieri di Ascoli Piceno che Salvatore Parolisi, il vedovo della donna, ai primi di giugno, quindi oltre un mese dopo l’omicidio, sarebbe andato a cercare e portare via degli oggetti che si trovavano nelle vicinanze di un campo sportivo di Villa Pigna, frazione di Folignano.

Che cosa è andato a prendere il militare in quel campo? Un telefonino sembrerebbe, anche se non ci sono conferme ufficiali. Certo invece che Salvatore viveva con Melania e la figlia a Folignano fino al 18 aprile scorso. E a Folignano è tornato il 3 giugno scorso, dopo aver passato un periodo fuori dal can can mediatico a Frattamaggiore in provincia di Napoli. Quel giorno passò anche in caserma a salutare i colleghi. Poi andò a Perugia per parlare con i suoi due avvocati, Walter Biscotti e Nicodemo Gentile.

Successivamente era tornato nel napoletano. Il militare resta tra i principali sospettati per l’omicidio di Melania Rea, ma gli investigatori non lo hanno ancora iscritto nel registro degli indagati.

Melania, il marito e la verità da piccolo schermo

Salvatore Parolisi e Melania Rea ASCOLI PICENO -- Uno sfogo disperato, anche se davanti alle telecamere. Salvatore Parolisi, il marito ...

Rav Piceno senza pace: arrestata un’altra soldatessa

Le soldatesse del Rav Piceno, guardia d'onore al Quirinale ASCOLI PICENO -- Una soldatessa di 25 anni in forza al 235esimo Reggimento Piceno è ...