iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Poesie

“Amor mio” di Pablo Neruda

Di Redazione14 giugno 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Amor mio, se muoio e tu non muori,
amor mio, se muori e io non muoio,
non diamo al dolor più territorio:
non v’è estensione come quella che viviamo.
Polvere nel frumento, arena nelle arene
il tempo, l’acqua errante, il vento vago
ci portò come grano navigante.
Potuto avremmo non trovarci nel tempo.
Questa prateria in cui noi ci trovammo,
oh piccolo infinito! restituiamo.
Ma questo amore, amor non è finito:
così come non ebbe nascimento
morte non ha, è come un lungo fiume,
cambia solo di terre e di labbra.

“La lanterna dei sogni” di Kobayashi Issa

enchanted-butterfly-violet-woman Ancora una volta qualcuno mi oltrepassa - sera d'autunno C'ero soltanto. C'ero. Intorno cadeva la neve. La prima lucciola, perché te ne ...

“Io danzo” di Arthur Rimbaud

Soul-Lifting-Stars-by-Victoria-Romanoff Io danzo ho teso corde da campanile a campanile, ghirlande da finestra a finestra catene d'oro da stella ...