iscrizionenewslettergif
Politica

Saffioti (Pdl): referendum bufala, meglio l’astensione

Di Redazione9 giugno 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il coordinatore provinciale del Pdl Carlo Saffioti

Il coordinatore provinciale del Pdl Carlo Saffioti

BERGAMO — “Il referendum del 12 e 13 giugno? Una delle più clamorose bufale in circolazione”. Non usa mezzi termini il coordinatore provinciale del Popolo della Libertà Carlo Saffioti per annunciare la sua astensione alle consultazioni referendarie di domenica e lunedì prossimo.

“Gli uomini di scienza, e fra loro anche quelli politicamente schierati con la Sinistra, sono per lo più a favore del nucleare e osteggiano il relativo quesito referendario. In ogni caso – prosegue – dopo la moratoria del Governo esso non ha più senso” dice Saffioti.

“Ma la bufala più grande – sempre secondo il pidiellino – è nel quesito sull’acqua: la legge che si vuole abrogare è stata presentata in maniera distorta, come se si trattasse di far pagare da bere agli assetati. In realtà, di fronte allo sperpero di acqua che avviene tutti i giorni a causa dello stato in cui versa la rete idrica, l’intenzione era semplicemente di reperire risorse private per ripristinare gli acquedotti”.

“Aggiungo – argomenta il coordinatore provinciale – che fino all’anno scorso, ovvero prima che si trasformasse in un altro appuntamento per accanirsi contro Berlusconi, importanti esponenti della Sinistra, come Bersani, si erano schierati in maniera chiara e netta contro il quesito. Oggi ci hanno ripensato per motivi che nulla hanno a che fare con la gestione dell’acqua”.

“Contro questa chiara ed evidente truffa è meglio astenersi. Anche perché, diversamente dalle elezioni, non c’è alcun dovere di andare a votare”.

Dei referendum si parlerà durante il Tea Party di domani alle 18, che si terrà presso la sede provinciale del partito (in via Frizzoni, 28). In particolare, verrà affrontato il quesito sull’acqua. A guidare la riflessione, Matteo Oriani, consigliere provinciale del PDL, coadiuvato da esperti del settore.

Treviglio, Uniti per cambiare: la Siliprandi lancia il suo movimento

Patrizia Siliprandi TREVIGLIO -- Un movimento della società civile. E' questo l'obiettivo di Patrizia Siliprandi che in ...

Referendum, il Papa interviene: Fukushima deve far riflettere

Papa Benedetto XVI ROMA -- Alla vigilia dei referendum di domenica e lunedì prossimo, Benedetto XVI ha evocato ...