iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Sport

Atalanta, i tifosi: non chiediamo immunità ma un processo giusto

Di Redazione8 giugno 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Cristiano Doni

Cristiano Doni

BERGAMO — Mentre da Cremona piovono pietre sul calcio italiano, i tifosi dell’Atalanta preparano la loro “marcia a testa alta” prevista per giovedì sera alle 20.30 nel centro di Bergamo.

La “marcia per l’orgoglio atalantino”, dall’ormai celebre gesto del capitano nerazzurro Cristiano Doni al momento dell’esultanza, è per dimostrare attaccamento alla squadra e alla società bergamasca. Ultrà e i tifosi scenderanno in piazza per dire no alla “gogna mediatica” a cui sarebbe stata sottoposta la Dea in questo periodo da parte delle testate giornalistiche nazionali.

Allo stesso tempo, si legge in un volantino dei supporter della Curva Nord, “non chiediamo l’immunità, ma un processo giusto, non influenzato dalla stampa. E’ nei momenti difficili che si deve dimostrare tutto il nostro affetto per l’Atalanta”. Bergamo è, attualmente, l’unica città d’Italia direttamente interessata all’inchiesta cremonese in cui i tifosi hanno deciso di scendere in piazza nei giorni dedicati agli interrogatori in tribunale a Cremona.

Beppe Signori: rifiutai di truccare Inter-Lecce

Beppe Signori updated CREMONA -- Quando gli fu prospettata la possibilità di "giocare" sulla partita Inter-Lecce, in ...

La Figc sapeva delle partite truccate da almeno un mese

La Federcalcio sapeva delle partite truccate ROMA -- "Denunciai del tentativo di estorsione a danno di Quadrini depositando l'atto alla Procura ...