iscrizionenewslettergif
Bergamo

Tenta di gettarsi dal quinto piano: afferrato da un poliziotto

Di Redazione7 giugno 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'edificio di via Codussi

L'edificio di via Codussi

BERGAMO — Soffriva già da tempo di crisi depressive il pensionato di 83 anni che ieri mattina, intorno alle 9, ha minacciato di gettarsi dal quinto piano di un edificio di via Codussi, a Bergamo.

L’uomo, che viveva solo nell’appartamento dopo la separazione dalla moglie, all’improvviso è uscito sul terrazzo, ha scavalcato la ringhiera e, a una ventina di metri da terra, si è appeso con le braccia alle sbarre di ferro, urlando che voleva farla finita.

La scena, per fortuna, è stata notata da alcuni automobilisti fermi – e letteralmente basiti – al distributore di benzina di via Ghislandi. Subito hanno chiamato il 113. Sul posto, in un battibaleno sono arrivate le volanti della Polizia e i mezzi dei vigili del fuoco.

Nel giro di pochi minuti i pompieri hanno issato un’autoscala, mentre gli agenti di polizia salivano nell’appartamento del pensionato, trovando la porta aperta. I poliziotti sono entrati in casa e si sono precipitati sul terrazzo, afferrando l’uomo per le braccia e riportandolo all’interno del balcone.

Il poveretto è stato trasportato con un’ambulanza agli Ospedali Riuniti, dove si trova ricoverato nel reparto Psichiatria per un trattamento sanitario obbligatorio. Le sue condizioni sono buone.

Conca d’oro: tre notti di lavori in galleria

La galleria della Conca d'oro BERGAMO -- Un intervento notturno per evitare disagi alla circolazione che lì, in quella zona, ...

Parchi: raddoppio della Trucca e novità in via Cave

Il parco di fra via Cave e via Cavalli BERGAMO -- Un nuovo parco tra via delle Cave e via Cavalli e l'ampliamento del ...