iscrizionenewslettergif
Politica

Guasto alle Poste, Stucchi: Romani intervenga

Di Redazione7 giugno 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giacomo Stucchi

Giacomo Stucchi

BERGAMO — Il guasto al sistema informatico delle Poste bergamasche che ha creato enormi disagi nei giorni scorsi finisce in parlamento. Il deputato bergamasco della Lega Nord Giacomo Stucchi ha presentato un’interrogazione parlamentare al ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani. Ecco il testo.

“Premesso che:
il giorno mercoledì 31/05/2011 a causa di un guasto informatico è andato in tilt il software di tutti gli uffici postali della Provincia di Bergamo;
lo scorso venerdì 3/06/2011 a Verdello è intervenuta la polizia locale per placare le lecite proteste degli utenti, ai quali è stato comunicato il malfunzionamento dei servizi postali all’apertura dell’ufficio;
sempre a Verdello (BG) gli utenti hanno avuto difficoltà persino nella riscossione delle pensioni e all’ennesimo blocco dei terminali la situazione si è nuovamente complicata, con ulteriori tensioni e proteste da parte dei cittadini;
ancora oggi 7/06/2011 gli utenti di Verdello che si stanno recando presso gli uffici postali lamentano disservizi, ritardi e disagi;
numerosi utenti di Verdello, e più in generale di tutta la Provincia di Bergamo, hanno subito gravi danni economici, a causa dell’impossibilità di effettuare i pagamenti nei giorni precedenti;

se non ritenga necessario verificare le cause e le eventuali responsabilità di un tale incredibile disservizio, adottando opportune iniziative affinchè la società Poste Italiane SpA, che eroga un fondamentale servizio pubblico, non crei in futuro ulteriori disagi agli utenti”.

Rivoterebbe Pdl solo il 65 per cento degli elettori di centrodestra

Silvio Berlusconi MILANO -- Solo il 65 per cento degli elettori che alle politiche del 2008 votò ...

I giovani Udc: non partecipiamo alla marcia dell’Atalanta

I giovani dell'Udc BERGAMO -- Mentre la manifestazione dei tifosi dell'Atalanta di giovedì sera rischia di trasformarsi in ...