iscrizionenewslettergif
Politica

La questione Atalanta spacca il Partito Democratico

Di Redazione6 giugno 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Matteo Rossi

Matteo Rossi

BERGAMO — I consiglieri provinciale e regionale del Partito Democratico, Matteo Rossi e Maurizio Martina, insieme al segretario Gabriele Riva, saranno in piazza giovedi sera al corteo organizzato a sostegno dell’Atalanta dopo la bufera suscitata dalla vicenda del calcio scommesse. Il consigliere Matteo Rossi ha scritto una lettera aperta ai colleghi del consiglio provinciale sollecitando anche la loro adesione e proponendo un ordine del giorno condiviso e trasversale da far approvare nella seduta di lunedi 13.

“Abbiamo pieno e assoluto rispetto dei percorsi che la giustizia sta compiendo in questi giorni – sostengono i tre rappresentanti del Pd – e riteniamo che vadano accertate fino in fondo le responsabilità e che i colpevoli debbano rispondere. Ma non possiamo non vedere come Bergamo, i bergamaschi e l’Atalanta, la squadra del nostro territorio, siano al centro di una campagna mediatica che non meritiamo e che sta screditando l’immagine della nostra terrà e della società atalantina. La promozione in serie A rappresenta infatti un successo frutto in primo luogo del grande lavoro della società alla quale va tutta la nostra solidarietà, del lavoro dei giocatori e del sostegno che i bergamaschi non hanno mai fatto mancare. Proprio per questo giovedi sera saremo in piazza per chiedere rispetto per Bergamo e testimoniare la nostra vicinanza agli sportivi bergamaschi e ai tifosi atalantini”.

Una scelta un po’ affrettata quella degli esponenti democratici, contestata dal gruppo consiliare comunale del partito che in una nota sottolinea la necessità di attendere almeno fino a quando la magistratura non chiarirà gli addebiti ai nerazzurri. “Il gruppo consiliare del Partito democratico del Comune di Bergamo, in merito all’inchiesta relativa al calcio-scommesse, nella certezza d’interpretare il disorientamento dei bergamaschi, tifosi e non, attende non senza preoccupazione che vengano accertate le eventuali responsabilità e si augura che l’Atalanta, come squadra e come società, sia riconosciuta estranea alla vicenda. Per questa ragione il gruppo consiliare Pd a Palazzo Frizzoni ritiene importante astenersi da qualsiasi tipo di manifestazione. Il che non significa disinteressarsi dalla vicenda, ma attesa fiduciosa delle decisioni della magistratura e della giustizia sportiva” recita un comunicato ufficiale.

Primarie per i coordinatori provinciali, Mantovani frena

Mantovani con Pagnocelli e Raimondi MILANO -- "Le primarie possono veramente essere un metodo per selezionare al meglio la nostra ...

Sondaggio: Centrosinistra avanti di tre punti e mezzo

Berlusconi e Bersani MILANO -- Se si dovesse andare alle urne oggi, il Centrosinistra avrebbe la maggioranza dei ...