iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, situazione critica: rischio ultimo posto in serie B?

Di Redazione4 giugno 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Cristiano Doni

Cristiano Doni

BERGAMO — Dopo gli interrogatori di garanzia che si sono tenuti oggi a Cremona, la posizione dell’Atalanta, per il presunto coinvolgimento di Cristiano Doni nella vicenda delle partite truccate, si sarebbe aggravata.

E’ quanto emerge da alcune indiscrezioni filtrate dalla procura di Cremona, dopo che il magistrato ha sentito Gianfranco Parlato e da Giorgio Buffone, due degli arrestati nei giorni scorsi. Stando a quanto riporta il Corriere della Sera, la situazione sarebbe critica per l’Atalanta, neopromossa in A.

Finora, dalle 36 pagine depositate dalla procura con il sunto di tutta l’indagine, era emerso che il capitano dell’Atalanta, indagato, era stato tirato in ballo da terzi ma non risultavano intercettazioni a suo carico. In realtà cosa abbia davvero in mano la Procura non è dato sapere. Si sa solo che si gli investigatori hanno effettuato 50mila intercettazioni.

Mentre secondo altre indiscrezioni, dalle carte non ancora rese note ma finora consegnate alla Procura federale, sul versante sportivo e della responsabilità oggettiva per il comportamento dei propri tesserati, l’Atalanta richierebbe molto più dei due punti di penalizzazione in serie A, ipotizzati dai giornali questa mattina. Alcune fonti parlano addirittura di un possibile “declassamento” all’ultimo posto della serie B.

Speriamo che i fatti contenuti nelle carte non siano così gravi da confermare una simile eventualità e che tutto venga ridimensionato. Anche se in questo momento il barometro vira a burrasca.

Atalanta: Colantuono firma fino al 2013

Colantuono e Percassi BERGAMO -- In tutto questo baillame del calcio scommesse la notizia è passata quasi in ...

Calcioscommesse, Tentorio: è una cosa grave per l’Atalanta

Franco Tentorio BERGAMO -- ''Aspetto di avere qualche notizia piu' chiara. Leggendo i giornali mi sembra che ...