iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Bergamo

Eco di Bergamo, cambio del direttore imminente

Di Redazione1 giugno 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giorgio Gandola

Giorgio Gandola

BERGAMO — Grandi manovre nell’editoria bergamasca. Dopo mesi d’indiscrezioni, sarebbe pronto il cambio la vertice del maggiore quotidiano locale, L’Eco di Bergamo. Il direttore responsabile Ettore Ongis sarebbe pronto a passare la mano a Giorgio Gandola, direttore della Provincia di Como.

Ettore Ongis, 53 anni, guida il quotidiano bergamasco dal gennaio 2000. Giorgio Gandola ha iniziato la carriera giornalistica alla Provincia di Como. Nel 1989 ha lasciato la testata del Gruppo Seesab (società editoriale anche de L’Eco e di BergamoTv) per andare a lavorare al Giornale. Cinque anni fa è tornato a Como per dirigere il quotidiano locale della città lariana. Ora il trasferimento a Bergamo, che sarebbe imminente.

Ad Ettore Ongis va comunque riconosciuto il merito di essere riuscito nella difficile impresa di traghettare il quotidiano bergamasco attraverso una delle peggiori crisi dell’editoria mai registrate. Come gli altri quotidiani italiani, L’Eco ha dovuta affrontare un calo di vendite dovuto all’avvento dei mezzi internet e alla crisi economica. All’attuale direttore si deve la formula vincente di questi anni: il giornale glocal, un po’ globale e un po’ locale, capace di accontentare un vasto pubblico di utenti e dar respiro all’economia e all’imprenditoria locale. Ongis inoltre ha avuto il merito di rimodernare la struttura del giornale e lanciare la nuova versione formato tabloid che si trova oggi nelle edicole.

Vittorio Feltri lascia Libero e torna al Giornale di Berlusconi

Vittorio Feltri BERGAMO -- Il giornalista bergamasco Vittorio Feltri torna a dirigere il Giornale della famiglia Berlusconi. ...

Bergamo, i prezzi al consumo saliti del 3,1 per cento

Crescono i prezzi al consumo BERGAMO -- Crescono di un ulteriore 0,1 per cento in un mese i prezzi a ...