iscrizionenewslettergif
Italia

Melania: chi c’era davvero sul pianoro? Quasi pronta la mappa

Di Redazione31 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Salvatore Parolisi

Salvatore Parolisi

ASCOLI PICENO — “Abbiamo un quadro sempre più completo su chi c’era il 18 aprile a Colle San Marco, anche se rimane ancora qualche zona d’ombra, che speriamo di chiarire presto”. E’ fiducioso il comandante provinciale dei carabinieri di Ascoli Piceno Alessandro Patrizio, impegnato nelle indagini sulla scomparsa e l’omicidio di Melania. Già ascoltate le due donne che in quelle ore erano sul pianoro, mentre si cercano ancora i due ciclisti che raccontarono di aver visto due donne uscire dal bosco.

Gli inquirenti proseguono con un fitto calendario di audizioni soprattutto di persone che non appartengono al mondo militare. Le indagini porteranno a tracciare una mappa precisa di chi c’era su quel pianoro il giorno della scomparsa di Melania Rea. La questione di fondo è una sola: stabilire se il 18 aprile scorso Melania sia stata o meno sul pianoro delle altalene, insieme a Salvatore e alla loro bambina, come raccontato dal marito. Se così non fosse, è evidente che la posizione giudiziaria di Salvatore Parolisi – in questo momento non indagato e parte offesa nella vicenda, sentito come persona informata dei fatti -, cambierebbe e parecchio.

LEGGI ANCHE
Melania, individuato il telefonista del bosco

Melania, individuato il telefonista del bosco

Gli investigatori in azione ASCOLI PICENO -- La Procura della Repubblica di Ascoli Piceno, grazie al lavoro dei carabinieri, ...

Melania, il giallo del telefonista: perché non chiamò dalla cabina più vicina?

Il luogo del ritrovamento di Melania, accanto alla casetta nel bosco ASCOLI PICENO -- Non ha telefonato dalla cabina più vicina, ma ha atteso di riprendersi ...