iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Sport

Atalanta, un pari per la coppa: a Grosseto finisce 1-1

Di Redazione29 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il gol del vantaggio di Tiribocchi

Il gol del vantaggio di Tiribocchi

GROSSETO – Un pareggio che vale la Coppa di serieBwin per l’Atalanta. L’1-1 di Grosseto, combinato con la sconfitta del Siena al cospetto dell’Albinoleffe, regala ai nerazzurri la vittoria del campionato e per continuità di risultati, tenuta sul lungo periodo e valori espressi il risultato stagionale non fa una piega.

Stefano Colantuono conferma le indiscrezioni della vigilia e il centinaio di appassionati arrivati da Bergamo assistono all’esordio ufficiale di Nicola Madonna in campionato per questa stagione: il numero 11 nerazzurro scende in campo sulla destra di centrocampo, dalla parte opposta c’è Pettinari e Doni affianca Tiribocchi in attacco.

Inizio di gara a ritmi ridotti, i nerazzurri ci provano senza grosso ardore ma all’11’ creano un’occasione colossale per il vantaggio. Cristiano Doni mette al centro per Tiribocchi, il rimpallo tra Tiribocchi e Petras favorisce Delvecchio che dal limite dell’area piccola apre il piattone destro ma non trova incredibilmente la porta.

Mora-Immobile-Mora è la risposta maremmana al 13’ (palla sul fondo), ai nerazzurri manca un rigore clamoroso al 14’: cross di Pettinari, Madonna viene trattenuto platealmente da Federici ma Palazzino da pochi metri non fischia e l’azione prosegue

Doni continua a dipingere calcio sul terreno dello Zecchini, al 19’ gran filtrante per Padoin ma l’inserimento in area del motorino friulano si spegne addosso a Narciso che blocca a terra il destro in scivolata; sugli sviluppi di un calcio d’angolo orobico, il grossetano Consonni riparte in contropiede (24’) e serve Alessandro che cerca il pallonetto in corsa ma Frezzolini è attento come sul destro a giro di Caridi(26’).

Il capitano nerazzurro al 35’ prova su punizione a sparigliare le carte, il suo destro a giro è troppo alto ma la sensazione, vedendo i ritmi, è che solo un episodio possa sbloccare lo 0-0 di partenza: il Grosseto al 38’ cerca di indovinarlo, Mora da fuori area fa partire un sinistro insidiosissimo che batte Frezzolini ma si stampa sul palo interno attraversando tutto lo specchio della porta.

Quando tutti pensano già al riposo, ecco la zampata del bomber nerazzurro Simone Tiribocchi. Azione manovrata, palla sulla destra per Nicola Madonna che al 44’ pennella in mezzo un cross perfetto per lo stacco in corsa del “Tir” numero 90 dell’Atalanta: la sfera si insacca all’incrocio dei pali, Narciso non può nulla e il quattordicesimo gol stagionale dell’attaccante romano manda al riposo la Dea sullo 0-1.

La ripresa inizia con il Grosseto che prova a reagire, Alessandro al 50’ sguscia sulla destra e supera Peluso ma il suo tiro è impreciso e passa due metri sopra la traversa di Frezzolini; Capelli al 52’ stende Caridi con un colpo quasi di karate e si becca il giallo subito prima di un grande intervento firmato Frezzolini: punizione di Mora, palla all’incrocio e deviazione prodigiosa del numero 78 nerazzurro.

Doni al 61’ mostra un altro gran colpo, il suo cucchiaio a centroarea per l’accorrente Delvecchio è perfetto ma la deviazione del numero 40 sbatte su Narciso e l’occasione sfuma; al 68’ finisce la gara d’esordio di Nicola Madonna, al suo posto entra Bonaventura e i compagni lo applaudono convinti.

All’82’ il Grosseto trova il varco giusto per segnare il pareggio, Consonni sfrutta il buco di Troest e pesca Caridi che piazza un destro a giro sul palo lontano per il gol dell’1-1 e nel finale con i cambi già finiti Colantuono prende un grosso spavento quando Frezzolini rimane a terra e pare non farcela: fortunatamente gli ultimi minuti vedono il numero 78 tra i pali e l’emergenza sfuma.

Nel finale il gol di Grossi a Bergamo tranquillizza tutti, il Siena perde e la voglia di tutti è che arrivi presto il fischio finale per poter tornare a Bergamo e festeggiare allo stadio Comunale.

Grosseto – Atalanta 1-1

Reti: 44’ Tiribocchi(A), 82’ Caridi(G)

Grosseto: Narciso, Petras, Bruscagin, Federici, Giallombardo, Mora, Crimi, Consonni, Turati, Alessandro (62’ Soncin), Sforzini (74’ Vitiello). All. Serena

Atalanta: Frezzolini, Ferri, Capelli, Troest (83’ Gentili), Peluso, Madonna (68’ Bonaventura), Padoin, Delvecchio, Pettinari, Doni, Tiribocchi (76’ Bjelanovic). All. Colantuono

Ammoniti: Capelli(A), Delvecchio(A), Consonni(G)

Fabio Gennari

 

Atalanta: premiazione immediata a Bergamo

I tifosi nerazzurri BERGAMO -- Altro giro, altra festa. Da confermare con tre punti in casa del Grosseto, ...

Doni eterno, Frezzolini molto bravo: Colantuono vince ancora

Cristiano Doni GROSSETO – Cristiano Doni è un giocatore totale. Anche nella gara del successo in campionato, ...