iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Primo Piano

Si placa il vulcano: Ryanair vola nella nube di cenere

Di Redazione26 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

GLASGOW, Scozia — Ryanair sfida la nube e gli strali degli enti internazionali di sicurezza. La compagnia aerea low cost, che non vuole essere messa a terra per le ceneri del vulcano islandese Grimsvotn, ha condotto un volo test di un’ora sulla Scozia a quota 12.500 metri nella zona della nube vulcanica.

L’aereo ha volato da Glasgow Prestwick a Inverness, poi a Aberdeen e poi a Edimburgo. Secondo Ryanair non c’erano tracce visibili di ceneri vulcaniche o presenza di ceneri e le ispezioni all’atterraggio non hanno mostrato tracce di ceneri sulla fusoliera, le ali o i motori. La linea low cost irlandese sostiene che la “zona rossa” è una inesistente invenzione del servizio meteorologico britannico e della Civil Aviation Authority.

Nel frattempo, l’ira del vulcano pare essersi placata. Le emissioni di cenere sono terminate. Ieri in Germania sono stati cancellati 450 voli. Lo ha riferito Eurocontrol, precisando che i disagi hanno riguardato gli aeroporti di Brema, Amburgo e Berlino, che quotidianamente operano rispettivamente 120, 480 e 530 voli. Gli scali sono comunque tornati ad essere operativi.

Secondo l’agenzia di controllo del traffico aereo in Europa la nube di cenere dovrebbe essersi completamente dissipata questa notte. Eurocontrol non si attende quindi altre conseguenze sul traffico aereo europeo.

Nube dal vulcano: cancellati 500 voli. Ryanair protesta

Il vulcano Grimsvotn updated BRUXELLES, Belgio -- Cinquecento voli cancellati, sui circa 29 mila previsti, e ancora una ...

Video choc: detenuta costretta a spogliarsi davanti a 15 poliziotti

Un'immagine tratta dal videoCITTA' DEL MESSICO -- E' stata costretta a spogliarsi e a fare uno streaptease davanti ...