iscrizionenewslettergif
Italia

Melania: trovati abiti nel bosco in cui è stata assassinata

Di Redazione25 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gli investigatori nel bosco di Ripe di Civitella

Gli investigatori nel bosco di Ripe di Civitella

ASCOLI PICENO — Nuovo colpo di scena nell’omicidio di Melania Rea, la giovane mamma di Somma Vesuviana uccisa nei boschi del Teramano. I carabinieri e gli agenti del Corpo Forestale hanno trovato questa mattina, nella zona dove è stato trovato il cadavere, abiti e oggetti che potrebbero essere attinenti al caso.

La perlustrazione che ha permesso il rinvenimento di nuovi materiali che potrebbero essere utili a far luce sulla morte della giovane madre è stata effettuata tra Ripe di Civitella del Tronto – luogo dove fu trovata morta Melania – e Colle San Giacomo, in un tratto di strada e di area boschiva lungo circa 5 chilometri.

Gli investigatori pensano che alcuni capi possano essere stati abbandonati e gettati in fretta nell’area vicina a quella di ritrovamento del cadavere, nelle ore cruciali della vicenda.

E così tornano i dubbi sul marito Salvatore Parolisi già emersi nella primi giorni dell’inchiesta. Parolisi infatti, il giorno della sparizione di Melania fu ripreso da una telecamera di un supermercato ascolano vestito con giubbotto e abiti invernali, mentre nel pomeriggio, a Colle S.Marco – dove ha detto di essere andato con la moglie e la figlioletta di 19 mesi – secondo alcuni testimoni aveva indosso abiti estivi e “strani”.

Melania: caccia al telefonista del bosco

La casetta dove è stata trovata Melania ASCOLI PICENO -- I carabinieri stanno cercando di identificare una persona che potrebbe essere utili ...

Melania, caccia ai testimoni: una bionda, una riccia e due ciclisti

Melania Rea ASCOLI PICENO -- La Procura di Ascoli Piceno che si occupa delle indagini sull'omicidio di ...