iscrizionenewslettergif
Italia

Melania colpita alle spalle mentre faceva la pipì

Di Redazione21 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gli investigatori sul luogo del ritrovamento

Gli investigatori sul luogo del ritrovamento

ASCOLI PICENO — Mentre continuano senza sosta le indagini sui contorni dell’omicidio di Melania Rea, gli investigatori della scientifica stanno concentrando l’attenzione anche sulla dinamica di quanto è avvenuto nel bosco delle Casermette. Ebbene, dai riscontri trovata non si esclude che la poveretta sia stata aggredita mentre era accucciata, a fare la pipì.

Gli inquirenti per ora non confermano né smentiscono. “Certamente è stata colpita anche alle spalle” ha detto Adriano Tagliabracci, l’anatomopatologo che ha condotto anche l’autopsia sul cadavere. Ma non è escluso che la dinamica sia quella sopra descritta.

Secondo il medico legale Melania non sarebbe stata tramortita e al momento non è possibile stabilire se abbia tentato o meno di difendersi. L’ipotesi che la donna si fosse appartata a fare pipì (e anche per questo non abbia avuto il tempo e la forza di reagire ai colpi) è tornata a circolare nelle ultime ore. Da sempre il marito Salvatore Parolisi sostiene che la moglie si era allontanata da lui e dalla figliola per un bisogno fisiologico, alla ricerca di una toilette. Solo che il caporalmaggiore continua collocare la scena sul pianoro di Colle San Marco, ad Ascoli Piceno. A 18 chilometri da dove è stata ritrovata.

Melania: il marito e la seconda amante nascosta

Salvatore Parolisi e Melania Rea ASCOLI PICENO -- Nuovo colpo di scena nella vicenda di Melania Rea e Salvatore Parolisi. ...

Melania: quella piadina che potrebbe incastrare Parolisi

Melania Rea ASCOLI PICENO -- I risultati definitivi della perizia medico-legale, le analisi sul traffico telefonico e ...