iscrizionenewslettergif
Politica

Saffioti ironizza: a Treviglio il centrosinistra s’arrampica sui vetri

Di Redazione20 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Carlo Saffioti

Carlo Saffioti

BERGAMO — “Assistiamo alla danza degli apparentamenti nel centrosinistra a Treviglio con un misto di sconcerto, per il minestrone che stanno propinando ai trevigliesi, e di divertimento, nel vederli arrampicarsi sui vetri per tentare di rendere conciliabili programmi fino all’altro giorni inconciliabili”. Ostenta sicurezza il coordinatore provinciale del Pdl Carlo Saffioti, tanto da arrivare ad usare l’ironia nei confronti della compagine che si sta raggruppando intorno alla Borghi.

“Erano talmente inconciliabili che alle elezioni sono stati spinti ad separati e peraltro l’un contro l’altro armati” tiene a sottolineare Saffioti. “Al contrario Giuseppe Pezzoni e il Centrodestra trevigliese (costituito da PDL e Lega) che lo sostiene hanno dato prova di coerenza e chiarezza scegliendo di rifiutare gli apparentamenti per rispetto nei confronti degli elettori”.

“Spetta agli elettori ora a loro decidere a chi affidare le sorti di Treviglio, al di fuori di alchimie e giochetti che non servono certo al bene della città” concluse il coordinatore del Pdl.

Treviglio, sfida all’ultimo voto: Pezzoni contro tutti

Treviglio attende il nuovo sindaco TREVIGLIO -- Sarà una sfida all'ultimo voto quella che attende i due candidati che si ...

Bossi replica con una pernacchia a Formigoni (video)

Umberto Bossi MILANO --Formigoni aveva detto: "I ministeri a Milano non servono". A stretto giro è arrivata ...