iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bike sharing: Bergamo terza in Italia

Di Redazione18 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una postazione di bike sharing a Bergamo

Una postazione di bike sharing a Bergamo

BERGAMO — Bergamo è la terza città d’Italia per l’utilizzo del bike sharing. Sarebbero infatti 88 ogni diecimila abitanti, i cittadini che utilizzano la bici in condivisione. Lo rivela un’indagine di Euromobility.

In testa alla classifica Brescia con 177 utenti ogni diecimila abitanti. Al secondo posto Milano con 99. Il bike sharing a Bergamo è stato introdotto dall’amministrazione Bruni che a supporto aveva progettato una serie di piste ciclabili distribuite in tutta la città, alcune delle quali ritenute troppo invadenti dalla successiva amministrazione Tentorio che ha deciso di razionalizzare i percorsi ed eliminarle, fra le proteste degli appassionati della bicicletta.

Il bike sharing, caratterizzato dall’ormai celebre simbolo della Bigi promosso dal Comune e da Atb, nutre di forte seguito nella nostra città, soprattutto nelle belle stagioni. L’idea è quella di togliere dalla strada almeno un po’ di traffico attraverso biciclette che si possono prendere, utilizzare e lasciare in altre zone della città negli appositi raccoglitori. Una bici a tempo determinato, per intenderci. Che pare riscuotere un notevole successo.

Subsonica, Modà e Asian Dub: tris d’assi a Bergamo

I Subsonica BERGAMO -- L'appuntamento clou sarà certamente quello con i Subsonica. Ma anche le altre due ...

Polizia locale, il sindacato: questa riorganizzazione è un “pasticcio”

Le moto della polizia locale BERGAMO -- Riceviamo e pubblichiamo questo comunicato stampa redatto dal Coordinamento sindacale autonomo della Polizia ...