iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Bugie e fantasie: il bimbo nasce mentitore

Di Redazione17 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Pinocchio

Pinocchio

La bugia fa parte della vita. E soprattutto dell’ infanzia. Non a caso Walt Disney le ha dedicato uno dei suoi capolavori, “Pinocchio”.

La tendenza alla menzogna viene affinata dopo il compimento dei tre anni. Lo sostiene il libro “Born Liars” (Nati Bugiardi) dello scrittore inglese Ian Leslie.

Tra i due e i quattro anni, si legge nel volume, raccontare piccole bugie è normale. L’ abilità si affina però verso i tre anni e mezzo unitamente all’ aumento della capacità di riconoscere, da soli, falsità e verità.

L’attitudine a raccontare storie inventate tende a calare con l’inizio delle elementari: il bimbo capisce il valore negativo associato alla bugia e si rende conto che spesso il prezzo da pagare è troppo alto..

Gravidanza: come riconoscere i primi sintomi

Test gravidanza Il ciclo ritarda. Colpa della primavera o di un dolce annuncio? Come riconoscere l'inizio di ...

Telefoni e wi-fi: a rischio la salute dei bimbi

Bimbi e tecnologia Telefoni cellulari, connessioni wi-fi dei computer e sistemi di controllo interfono potrebbero essere rischiosi per ...