iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

Treviglio: Pezzoni in testa ma non sfonda al primo turno

Di Redazione16 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Pezzoni al Palasharp

Pezzoni al Palasharp

TREVIGLIO — Il tentativo di vincere già al primo turno, professato dal Pdl di Bergamo, non è andato a segno. Giuseppe Pezzoni non sfonda a Treviglio anche se incassa un risultato abbastanza lusinghiero.

Come previsto, al ballottaggio sfiderà il sindaco uscente del centrosinistra Ariella Borghi.

Pezzoni – candidato di Pdl e Lega – ha ottenuto il 45,9 per cento dei voti: ne ha raccolti in tutto 7334. La Borghi – candidata da una lista civica che porta il suo nome, dal Pd e da Sinistra per Treviglio-, raccoglie il 24,7 per cento dei consensi, per un totale di 3950 voti, poco più della metà del suo avversario diretto. Al terzo posto segue Federico Merisi (Insieme Merisi Sindaco-IdV-Treviglio Democratica) con il 12,1 per cento e 1932 voti. Al quarto Luigi Minuti (Udc-Treviglio Giovane-Treviglio attiva) con l’11,5 per cento e 1836 voti. Mentre Patrizia Siliprandi e le sue liste di centrodestra raccolgono 965 voti per una percentuale del 5,6 per cento.

Ora però viene il bello. Perchè non vincendo al primo turno Pezzoni è obbligato a scendere a patti e cercare apparentamenti o alleanze. E qui tutti potranno giocarsi le loro carte. Da tempo si mormora di un possibile accordo, sempre smentito dalle segreterie, del centrodestra con Luigi Minuti.

Minuti e gli esponenti di centrodestra, d’altronde, si conoscono e si stimano e, al di là della passione politica, collaborano in ambito lavorativo già da tempo. Minuti infatti è il presidente di Cogeide, società mista pubblica e privata delle acque, di cui la Provincia di Bergamo, a guida Pdl e Lega, detiene il 14,3 per cento.

Ponte San Pietro: vince la Lega, debacle del Pdl

Valerio Baraldi PONTE SAN PIETRO -- Colpaccio della Lega, debacle del Pdl a Ponte San Pietro. Il ...

Elezioni, Invernizzi: soddisfatto dei risultati della Lega

Cristian Invernizzi BERGAMO -- Mentre Bossi infuriato si chiudeva nel suo ufficio di via Bellerio per analizzare ...