iscrizionenewslettergif
Poesie

“Nel fumo” di Eugenio Montale

Di Redazione12 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Quante volte t’ho atteso alla stazione
nel freddo, nella nebbia. Passeggiavo
tossicchiando, comprando giornali innominabili,
fumando Giuba poi soppresse dal ministro
dei tabacchi, il balordo!
Forse un treno sbagliato, un doppione oppure una
sottrazione. Scrutavo le carriole
dei facchini se mai ci fosse dentro
il tuo bagaglio, e tu dietro, in ritardo.
poi apparivi, ultima. È un ricordo
tra tanti altri. Nel sogno mi perseguita.

“La donna separata” di Isabel Allende

spyker-painting-acrylics-waiting-for-the-light-2001 Non sono nè nubile nè vedova nè divorziata, vivo nel limbo della "separate", dove vanno a ...

“Quando passa” di Charles Baudelaire

Donald_Flather_original_painting_Desert_and_Sage_OKO7 Quando passa con vesti ondose e iridescenti, a una grazia di danza informa ogni movenza, quasi, in ...