iscrizionenewslettergif
Provincia

Coldiretti lancia l’allarme siccità

Di Redazione11 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Allarme siccità nei campi

Allarme siccità nei campi

BERGAMO — E’ scattato l’allarme siccità per la campagna . Da quasi un mese e mezzo non piove e sia le nuove piantine che i germogli sono imprigionati fra le croste si terra secca, mentre i trattori lavorano in mezzo a nuvole di polvere. “Se va avanti così e non ci saranno cambiamenti sostanziali nelle condizioni meteo – spiegano i tecnici della Coldiretti – rischiamo di avere perdite importanti su mais, erba medica, foraggio, frumento e orzo”.

I primi report degli uffici territoriali della Coldiretti evidenziano che nella Bassa Bergamasca il mais ha avuto problemi nel germogliare e le piantine che sono nate stanno ora crescendo con molta difficoltà; a causa del caldo anticipato l’orzo e il grano hanno già l’infiorescenza, però non si stanno sviluppando in modo corretto, quindi si prevede una minor produzione sia di granella sia di paglia. Anche l’erba medica sta praticamente seccando in campo e non riesce a svilupparsi.

Inoltre, sempre nella Bergamasca ci sono 1.800 ettari fra Pontirolo e Osio che sono senza acqua e non possono essere irrigati perché la roggia principale è stata messa sotto sequestro dalla Procura della Repubblica a causa di un delitto che si è consumato in zona. La Coldiretti ha già evidenziato alle autorità competenti il danno che questo sta causando agli agricoltori della zona.

“Ormai non sta piovendo da settimane – sottolinea il presidente di Coldiretti Bergamo Giancarlo Colombi – e se anche dovesse piovere c’è il rischio che l’acqua non riesca a penetrare i primi 5-7 centimetri di strato superficiale perché i terreni sono troppo asciutti; questa ennesimo periodo di siccità mette in evidenza come la situazione meteo rappresenti un fattore economico determinante per le imprese agricole della provincia., Per evitare danni ancora più gravi alle coltivazioni in campo, abbiamo chiesto al Consorzio di Bonifica di anticipare in via straordinaria la programmazione della stagione irrigua, ma poiché questa situazione si sta ripetendo ormai stabilmente, riteniamo che tale anticipo debba essere calendarizzato definitivamente”..

Denuncia sequestro e violenza sessuale: la polizia indaga

La sede della Polizia dei colli BERGAMO -- La polizia intercomunale dei Colli sta verificando con attenzione la denuncia presentata da ...

Identificato l’uomo travolto dal treno al passaggio a livello

Passaggio a livello BERGAMO -- E' stato identificato l'uomo che domenica mattina, verso le 8.30 è stato travolto ...