iscrizionenewslettergif
Bergamo

Applausi Thyssen: il direttore di Confindustria si scusa. E la Marcegaglia?

Di Redazione11 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Emma Marcegaglia

Emma Marcegaglia

BERGAMO — Il direttore generale di Confindustria Giancarlo Galli si scusa a nome della confederazione per l’applauso indirizzato all’ad di ThyssenKrupp, sabato scorso alle assise di Bergamo di sabato scorso, dagli imprenditori.

“L’applauso è stato sbagliato, inopportuno. Colgo l’occasione per chiedere scusa a nome di Confindustria ai familiari delle vittime e all’opinione pubblica che si è sentita colpita e offesa” ha detto Galli.

L’amministratore delegato di Thyssen Harald Espenhahn è stato condannato a 16 anni e mezzo per omicidio colposo nel rogo in cui morirono sette operai nella sede di Torino. “Ma quell’applauso – ha aggiunto Galli parlando a La7 – va capito perché è spontaneo in una platea di imprenditori. Perché c’è stato? Perché le imprese si trovano preoccupate per l’estrema incertezza del diritto in Italia”.

Intanto la presidentessa di Confindustria Emma Marcegaglia non si esprime. E subito il ministro della Semplificazione Normativa Roberto Calderoli lo fa notare. “Sono finalmente arrivate ieri le scuse da parte del responsabile sicurezza di Confindustria, Salomone Gattegno, e quelle di oggi da parte del direttore generale, Giampaolo Galli – ha detto Calderoli -. Mi ha però sorpreso il silenzio, molto rumoroso e rimbombante, da parte del presidente Marcegaglia a riguardo, così come pesanti e rimbombanti sono stati i silenzi da parte di tutti coloro che avevano il dovere di denunciare l’accaduto, a cominciare dalle forze politiche che in passato avevano nel loro dna la difesa degli operai e oggi hanno più a cuore i poteri forti. Invece niente, tutti zitti, fino a quando il sottoscritto non ha lanciato il sasso censurando pesantemente l’applauso della platea confindustriale verso i vertici della ThyssenKrupp. Ma di questi colpevoli silenzi i lavoratori si ricorderanno a lungo…”.

Sparò e uccise il vicino di casa: 37enne a processo

Il tribunale di Bergamo BERGAMO -- E' accusato di aver ucciso il vicino di casa a colpi di pistola. ...

Fisco: corso per commercialisti a Bergamo

Modello Unico BERGAMO -- La compilazione del Modello Unico 2011, le ultime novità fiscali in tema di ...