iscrizionenewslettergif
Bergamo

Sparò e uccise il vicino di casa: 37enne a processo

Di Redazione10 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il tribunale di Bergamo

Il tribunale di Bergamo

BERGAMO — E’ accusato di aver ucciso il vicino di casa a colpi di pistola. E’ stato rinviato a giudizio e andrà a processo il prossimo 15 luglio davanti al tribunale di Bergamo Claudio Pinto, 37 anni, reo confesso dell’omicidio di Felice Mariani, 71 anni.

Il fatto è avvenuto il 22 agosto scorso a Rota Imagna, in Valle Imagna. Al culmine di una lite condominiale, il Pinto esplose alcuni colpi di pistola contro il Mariani, un villeggiante milanese, originario di Melzo.

Per questo oggi l’uomo è stato rinviato a giudizio. Pinto dovrà rispondere anche di tentato omicidio nei confronti della moglie della vittima, contro la quale, durante l’aggressione, sparò altri due colpi di pistola, per fortuna senza colpirla.

Operata la donna aggredita a sprangate: cauto ottimismo

A destra, Salvatore Parolisi BERGAMO -- E' ancora molto grave ma c'è un cauto ottimismo intorno alle condizioni di ...

Applausi Thyssen: il direttore di Confindustria si scusa. E la Marcegaglia?

Emma Marcegaglia BERGAMO -- Il direttore generale di Confindustria Giancarlo Galli si scusa a nome della confederazione ...