iscrizionenewslettergif
Politica

Pdl, Saffioti denuncia: a Ponte San Pietro candidati “taroccati”

Di Redazione10 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il coordinatore provinciale del Pdl Carlo Saffioti

Il coordinatore provinciale del Pdl Carlo Saffioti

PONTE SAN PIETRO — “A Ponte San Pietro girano candidati taroccati, persone che si spacciano quali militanti del Popolo della Libertà pur essendo candidati in liste diverse da quella che sostiene Luca Iencarelli”. E’ lapidario il commento del coordinatore provinciale del Pdl Carlo Saffioti.

“Un simile comportamento – continua Saffioti – denota scarsa affidabilità, non solo da parte loro, ma anche delle liste che li ospitano, che giocano sull’equivoco per raccogliere i voti dei distratti forse presentendo un forte calo di consensi”.

“Per distinguere i candidati veri da quelli tarocchi c’è un modo semplicissimo – chiosa Saffioti -: il Pdl sostiene Iencarelli e nessun altro, i candidati che sono fuori dalla sua lista sono in malafede e non possono dire di rappresentare il nostro partito”.

Videomessaggio di Berlusconi: con la sinistra tutti meno liberi

Berlusconi nel videomessaggio ROMA -- "Vincere per rafforzare il governo e perché con la sinistra saremmo tutti meno ...

Belotti alla Sacbo: spiegate il mistero della ricevitoria in aeroporto

Daniele Belotti BERGAMO -- Di chi è quella misteriosa ricevitoria che sta per aprire dentro l'aeroporto di ...