iscrizionenewslettergif
Provincia

Denuncia sequestro e violenza sessuale: la polizia indaga

Di Redazione10 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La sede della Polizia dei colli

La sede della Polizia dei colli

BERGAMO — La polizia intercomunale dei Colli sta verificando con attenzione la denuncia presentata da una donna bergamasca di 37 anni che sostiene di essere stata stuprata da un gruppetto di 3-4 giovani indiani domenica sera.

A dare l’allarme, verso le 22 di domenica sera, un automobilista che le aveva dato un passaggio in macchina. La donna, tossicodipendente in cura in una comunità milanese, ha sporto denuncia per violenza sessuale di gruppo e sequestro di persona. All’esame dei medici effettuato agli Ospedali Riuniti di Bergamo non sono stati trovati ferite o ematomi.

Le versioni del fatto riferite dalla donna sono due. Nella prima ha raccontato di essere stata struprata nella zona della stazione ferroviaria di un paese della provincia. Nella seconda, ha detto che il sequestro sarebbe avvenuto in città. Gli indiani l’avrebbero portata in un appartamento di Bergamo e poi violentata.

Gli inquirenti stanno passando al setaccio le telecamere di videosorveglianza per cercare di capirne di più.

Qualità: Brunetta premia l’azienda ospedaliera Bolognini

L'ospedale di Alzano, fiore all'occhiello dell'azienda Bolognini ROMA -- Si è conclusa oggi la terza edizione del "Premio Qualità" della pubblica amministrazione ...

Coldiretti lancia l’allarme siccità

Allarme siccità nei campi BERGAMO -- E’ scattato l’allarme siccità per la campagna . Da quasi un mese e ...