iscrizionenewslettergif
Bergamo

Cristian Vitali nuovo presidente Giovani Ance

Di Redazione10 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Impresa edile

Impresa edile

BERGAMO — Cristian Vitali è il nuovo presidente dei Giovani imprenditori edili di Ance Bergamo. Il trentaseienne architetto, amministratore delegato della Vitali Spa di Cisano Bergamasco che ha appena concluso il triennio da vicepresidente del Gruppo Giovani, ha maturato una lunga esperienza all’estero sia in Germania che in Spagna, prima di approdare nell’azienda di famiglia nel 2002 dapprima come direttore tecnico e poi come amministratore delegato, in carica dal 2004.

Vitali, dal 2009 è anche membro del consiglio direttivo dei Giovani imprenditori edili di Ance Lombardia e in qualità di presidente del gruppo entrerà come membro di diritto del comitato di presidenza e del consiglio direttivo di Ance Bergamo, che rinnoverà i suoi vertici sabato prossimo 14 maggio.

“Sono onorato per la fiducia che mi è stata accordata dagli associati e mi impegnerò affinchè il Gruppo giovani possa continuare a rappresentare un punto di riferimento per le nuove generazioni di imprenditori edili che si riconoscono in Ance” ha dichiarato il neopresidente. “Non vedo l’ora di cominciare a lavorare e ringrazio il mio predecessore, Vanessa Pesenti per il lavoro fin qui svolto”.

“Auguro a Cristian di vivere questa esperienza estremamente impegnativa quanto stimolante con le soddisfazioni che il triennio appena passato ci ha regalato” ha dichiarato la presidentessa uscente Vanessa Pesenti. “Le attività negli anni continuano ad aumentare ed è fondamentale il supporto di uno staff che si impegni al massimo. Spero di consegnare a Cristian un gruppo coeso e motivato, di cui anche lui ha fatto parte come vicepresidente, e che il Gruppo GIE possa essere sempre più apprezzato per il suo impegno verso il mondo delle scuole, verso il mondo politico giovanile e verso le altre associazioni di categoria per collaborare sempre più ad uno sviluppo a misura di giovani della nostra città”.

Diede fuoco al suocero: senegalese condannato a 15 anni

Il tribunale di Bergamo BERGAMO -- E' stato condannato a 15 anni di reclusione Matar Mal, il senegalese di ...

Spariti 300mila euro: rimborsa la Curia di Bergamo

Il santuario della Caravina BERGAMO -- Un ammanco da 300mila euro nelle casse del santuario della Caravina e di ...