iscrizionenewslettergif
Bergamo

Preparavano attentato all’Ibm: due bergamaschi rinviati a giudizio

Di Redazione9 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il centro Ibm

Il centro Ibm

BELLINZONA, Svizzera — Due bergamaschi e un ticinese residente in Italia sono stati rinviati a giudizio davanti al tribunale penale di Bellinzona. Contro di loro accuse pesanti: aver preparato un attentato contro il centro di ricerca sulle nanotecnologie di Ibm a Rüschlikon.

I tre – i bergamaschi Silvia Guerini e Costantino Ragusa, insieme all’elvetico Luca Bernasconi – erano stati fermati il 15 aprile dell’anno scorso, durante un controllo stradale ad Albis. Nell’automobile erano stati rinvenuti e sequestrati esplosivi e altri oggetti che potevano servire per un attentato. La passeggera portava su di sé due cariche di esplosivo per un peso complessivo di 476 grammi.

La polizia li ha trovati in possesso di componenti necessari per assemblare un cosiddetto “dispositivo esplosivo ed incendiario non convenzionale”. Inoltre nell’auto sono state scoperte 31 lettere di rivendicazione in lingua tedesca, nella quale il gruppo “Elf – Switzerland earth liberation front” rivendicava un attentato con esplosivo contro il centro di ricerca Ibm, in fase di costruzione.

Silvia Guerini, 29 anni, era già stata arrestata nel 2001 e poi assolta in Cassazione lo scorso anno per l’incendio a un ripetitore televisivo sulla Maresana. Costantino Ragusa, 33 anni, uno dei leader del “Silvestre”, gruppo anarco-ecologista con sede prima a Pisa e poi a Ivrea.

Secondo le indagini della polizia svizzera i tre, provenienti da Bergamo, erano entrati in Svizzera separatamente e l’esplosivo era stato probabilmente fatto passare illegalmente da Brissago. Poi avevano poi noleggiato un’auto e si erano diretti verso Zurigo per compiere l’attentato.

I tre sono in carcere preventivo. L’accusa, secondo il codice, è di atti preparatori punibili di un incendio intenzionale, occultamento e trasporto di materie esplosive e commercio non autorizzato di esplosivi.

Raffiche di vento a 90 all’ora nella notte

Campi piegati dal vento BERGAMO -- I bollettini meteo l'avevano detto: rischio vento forte, con raffiche fino a 90 ...

Applausi alla Thyssen: i sindacati contestano Confindustria

Emma Marcegaglia BERGAMO -- Durissima reazione dei sindacati agli applausi che gli imprenditori hanno riservato all'amministratore delegato ...