iscrizionenewslettergif
Bergamo

Marcegaglia: a Bergamo niente politici. Poi invita Montezemolo

Di Redazione4 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Marcegaglia: a Bergamo niente politici. Poi invita Montezemolo
Emma Marcegaglia e Silvio Berlusconi
Emma Marcegaglia e Silvio Berlusconi

Emma Marcegaglia e Silvio Berlusconi

BERGAMO — ”All’Assise di Confindustria non ci sarà Berlusconi. Verrà Montezemolo come imprenditore. Non nasce un nuovo partito politico”. Ha confermato quello che aveva detto già da tempo Emma Marcegaglia, spiegando stamattina a Radio24 la scelta degli industriali di organizzare l’appuntamento annuale che si terrà sabato 7 maggio a Bergamo, senza la presenza di Berlusconi, politici e stampa.

Era stato Bergamosera, il 7 aprile scorso, a dare per primo la notizia della volontà del presidente Berlusconi d’intervenire all’assemblea degli industriali (leggi l’articolo). A stretto giro era arrivata la risposta della presidentessa, che si era affrettata a chiudere le porte in faccia al premier, dichiarando a mezzo stampa che “all’assise di Bergamo del 7 maggio prossimo non ci saranno rappresentanti del governo perché sarà solo una grande adunata di imprenditori”. E poco dopo Montezemolo a quella porta aveva messo il lucchetto, sostenendo “che Emma ha ragione, sono assolutamente d’accordo“.

Bella forza. Il tentativo di parlare della politica industriale di un paese senza interloquire con il governo pare però un’astrazione accademica che lascia il tempo che trova. A meno che non si cerchino sostituti “politici” a quelli attuali con cui dialogare. ”Non ci saranno politici – ha ribadito oggi la presidentessa degli Industriali -. Si tratterà quindi di una grande riunione di 5-6mila imprenditori. Verrà Montezemolo, ma come imprenditore”. Ora, per Luca Cordero il confine fra imprenditore e politico ultimamente si è fatto labile. Tanto labile che, con sondaggi a profusione, Mannheimer ha già calcolato la sua forza politica in termini percentuali e il gradimento degli italiani alla sua discesa in campo.

Ma la presidentessa fa finta di non vedere. Eppure, se in qualità d’imprenditore è stato invitato il presidente di Italia Futura, non si capisce perché debbano essere chiuse le porte in faccia al più grande imprenditore d’Italia che, fino a prova contraria, risponde ancora al nome di Silvio Berlusconi.

Aeroporto, il cda resta a 10: ecco i nuovi vertici di Sacbo

Miro Radici BERGAMO -- L'assemblea dei soci Sacbo, la società che gestisce l'aeroporto di Orio al Serio, ...

Immigrato in banca: “Dammi un mutuo o ti accoltello”

La Banca Carige di via Guglielmo D'Alzano BERGAMO -- Di solito chi va in banca con un coltello e minaccia i dipendenti ...