iscrizionenewslettergif
Bergamo

Aeroporto, il cda resta a 10: ecco i nuovi vertici di Sacbo

Di Redazione4 maggio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Miro Radici

Miro Radici

BERGAMO — L’assemblea dei soci Sacbo, la società che gestisce l’aeroporto di Orio al Serio, ha approvato il bilancio 2010 e nominato il nuovo cda per il triennio 2011-2013.

Partiamo dalle nomine nel consiglio d’amministrazione. Non è passata la richiesta di Sea di un allargamento a 11 componenti. Il cda resta dunque a 10 come proposto dalla compagine bergamasca. Ecco i prescelti dal patto di sindacato bergamasco: Miro Radici (presidente) Andrea Mentasti (amministratore delegato), Emilio Zanetti (vicepresidente), Cesare Zonca, Pietro Macconi, Paolo Malvestiti e Pierfranco Barabani. Per Sea invece Luciano Carbone, Giulio Demetrio e Roberto Belloni.

La Sacbo lo scorso anno ha fatto registrare un utile netto di 12,271 milioni di euro, in crescita rispetto ai 10,802 milioni del 2009. L’assemblea dei soci, riunita a Orio al Serio, destina 2.126.250 a dividendo tra i soci dal 30 maggio 2011, e i restanti 10.144.717,03 interamente a riserva straordinaria. Il margine operativo lordo è pari a 27,323 milioni di euro, contro i 27,535 milioni del 2009. In calo gli ammortamenti 5,815 milioni, 6,072 milioni nell’esercizio precedente. Gli accantonamenti corrispondono a 3,875 milioni, erano 2,977 milioni nell’esercizio 2009.

In crescita i ricavi, 92,899 milioni, +4,80 per cento rispetto ai 4,257 milioni dell’anno precedente. In rialzo sia i ricavi delle attività aeronautiche, +4,20 per cento rispetto al 2009, sia delle attività commerciali +11,44 per cento. Si registra un risultato operativo di 17,631 milioni, pari al 19 per cento dei ricavi, e imposte per 6,663 milioni.

Mario Ratti, presidente di Sacbo, conferma l’incremento del coefficiente di riempimento medio degli aeromobili e sottolinea l’avvenuta approvazione della zonizzazione acustica, ossia l’analisi dell’impatto del rumore sul territorio. Orio al Serio mantiene anche la quarta posizione per numero di passeggeri con 1.726.034 presenze nel primo trimestre 2011, dopo Fiumicino, Malpensa e Linate e la terza posizione per unità di traffico.

Sacbo prevede una spesa di 22,420 milioni di euro per il 2011, per adeguamenti delle infrastrutture di volo, il completamento del piano di ampliamento dell’aerostazione passeggeri e la realizzazione del capannone ricovero mezzi di rampa. Previsti 7,2 milioni per la realizzazione del parcheggio multipiano sud-ovest.

All’Università tre incontri sulla storia dell’alpinismo

Il grande Riccardo Cassin BERGAMO -- Tre incontri, aperti anche al pubblico non specialistico, per parlare di storia dell'alpinismo, ...

Marcegaglia: a Bergamo niente politici. Poi invita Montezemolo

Emma Marcegaglia e Silvio Berlusconi BERGAMO -- ''All'Assise di Confindustria non ci sarà Berlusconi. Verrà Montezemolo come imprenditore. Non nasce ...