iscrizionenewslettergif
Isola

Yara, un Tornado per le ricerche. Intercettate conversazioni in dialetto

Di Redazione26 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un Tornado Ids dell'Aviazione italiana

Un Tornado Ids dell'Aviazione italiana (foto courtesy www.aereimilitari.com)

BREMBATE SOPRA — La pista era flebile. Ma gli investigatori alle prese con il caso di Yara Gambirasio decisero di verificarla lo stesso, utilizzando un mezzo ultratecnologico: un aereo militare Tornado. Mentre oggi scadono i 5 mesi dalla scomparsa della ragazzina di Brembate Sopra, e le indagini non hanno ancora portato a una svolta, emergono nuovi particolari sui rilievi effettuati dagli investigatori nella prima parte dell’inchiesta.

La nuova pista, che alla fine si rivelerà infruttuosa, partì dalle indicazioni di una sensitiva, una delle poche ritenute verosimili sulle tante arrivate. La ragazza, un bresciana, disse agli inquirenti che il corpo di Yara poteva trovarsi in un luogo vicino a una fonte di calore. Ora, come individuarlo?

Gli investigatori decisero d’impiegare un Tornado. L’aereo militare attraverso i suoi sensori elettronici è in grado di individuare fonti di calore al suolo. Il jet, decollato dall’aeroporto militare di Ghedi, in provincia di Brescia, sorvolò la Bergamasca. Purtroppo non individuò la ragazzina nel campo di Chignolo, sempre che in quel momento ci fosse. Tuttavia i suoi sensori captarono 3 possibili obiettivi a terra, zone che generavano calore. Gli inquirenti le controllarono ma non trovarono nulla. Anche perché, si saprà poi dall’autopsia, la ragazzina in quel momento era già morta.

Tornando ai giorni nostri, continuano le analisi delle intercettazioni telefoniche effettuate nei primi giorni delle indagini, subito dopo la sparizione di Yara. Al vaglio degli inquirenti ci sarebbero anche alcune conversazioni in dialetto bresciano e veneto fra i lavoratori del cantiere di Mapello. Gli investigatori starebbero effettuando accurate traduzioni per venirne a capo. Tuttavia sul contenuto non trapela nulla.

Yara, nuovo sopralluogo della Cattaneo nel campo di Chignolo

Cristina Cattaneo BREMBATE SOPRA -- Un blitz improvviso e del tutto inatteso. A due mesi dal ritrovamento ...

Yara, trovate fibre di juta da edilizia sui leggins

Il cantiere di Mapello della ex Sobea BREMBATE SOPRA -- Tornano ad accendersi i riflettori delle indagini sul cantiere di Mapello, reso ...