iscrizionenewslettergif
Bergamo

Michelle Hunziker a Bergamo con “Mi scappa da ridere”

Di Redazione21 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Michelle Hunziker in "Mi scappa da ridere"

Michelle Hunziker in "Mi scappa da ridere"

BERGAMO — Il personaggio non ha bisogno di presentazioni. La sua risata poi è contagiosa. E’ tutto pronto al teatro Creberg di Bergamo per lo spettacolo della bella Michelle Hunziker, una delle star televisive più amate dagli italiani – e dai tedeschi – per la sua simpatia e professionalità. La presentatrice sarà sul palcoscenico bergamasco il 6 e 7 maggio prossimi alle 21 con il suo spettacolo: “Mi scappa da ridere”.

Per Michelle Hunziker, d’altronde, la risata è anche un modo di comunicare. E’ una sua caratteristica che prorompe, nella vita reale come nel lavoro, non solo nei momenti giusti ma anche in quelli meno adatti, come situazioni drammatiche o malinconiche. La risata è il suo mantra, una formuletta magica, il bidibi bodibi bu che spalanca le porte del suo carattere e della sua comunicatività.

Se esistesse una favola di Michelle Hunziker, comincerebbe certamente con una risata. Una risata così cristallina da scatenare un uragano, capace di trasportare lo spettatore in un mondo inatteso di aneddoti sorprendenti, dove nessuno – soprattutto lei – si prende mai sul serio.

Esiste davvero una favola di Michelle? Lei, dal palco, ce la racconta e chissà: potrebbe essere la sua vita vera, la sua infanzia, le sue passioni, i suoi principi azzurri. Oppure no: è tutta invenzione, fantasia, immaginazione. Oppure è un mix di tutt’e due da cui può scoppiare uno show.

In scena ci sarà una Michelle che si mette in gioco del tutto: in versione intimista, sexy, umoristica, invecchiata, ritoccata chirurgicamente e, come da inizio carriera… di schiena. E naturalmente anche cantante, ballerina e intrattenitrice.

Un “One Woman Show” dal ritmo incalzante e dall’impianto visivo di grande fascino e novità, che lo rendono unico ed originale come l’artista intorno alla quale è stato costruito.

Il supporto di mezzi tecnologici e visuali usati in modo narrativo ed interattivo, farà sì che Michelle sia accompagnata, ora dal vivo, ora in maniera creativo-virtuale, dal corpo di ballo, dall’ orchestra, ma soprattutto da un intrigante personaggio critico e dissacratore, a metà fra il Grillo Parlante e lo Stregatto, impersonato da Michele Foresta alias Mister Forest.

Sognate di ballare con Vasco Rossi? Il Dancing project cerca nuovi talenti

Vasco Rossi BERGAMO -- Sognate di ballare accanto al mitico Vasco Rossi durante uno dei suoi concerti, ...

Esodo di Pasqua: previsto traffico da bollino rosso

Le code in autostrada BERGAMO -- Nonostante il tempo, traffico da bollino rosso, soprattutto in uscita dalle grandi città, ...