iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Marocchino nascondeva hascisc in cantina: arrestato

Di Redazione20 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La polizia intercomunale dei Colli

La polizia intercomunale dei Colli

ALBANO SANT’ALESSANDRO — Ha cercato in tutti i modi di impedire che la polizia intercomunale dei Colli entrassero in quello scantinato. Ma gli agenti hanno chiesto aiuto ai vigili del fuoco e hanno trovato la sorpresa: duecento grammi di hascisc in panetti pronti per essere spacciati.

La polizia intercomunale dei Colli, comandata da Enzo Fiocchi, durante un servizio in borghese alla stazione di Albano Sant’Alessandro ha sorpreso un marocchino di 40 anni che vendeva hascisc a un 26enne di Carobbio degli Angeli. Nella successiva perquisizione gli agenti hanno trovato nell’appartamento dell’extracomunitario sette grammi di hascisc, un telefono cellulare e 30 euro nascosti nel forno della cucina.

Poi sono passati allo scantinato. L’extracomunitario si è rifiutato di aprire la porta. Che nascondesse qualcosa era fin troppo evidente. Per questo gli agenti hanno chiesto l’intervento i vigili del fuoco dal comando provinciale di Bergamo che hanno sfondato la porta del locale. Dentro, dicevamo, duecento grammi di droga, che è stata sequestrata. Il marocchino si trova ora in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Rivoluzione in Ryanair: arrivano i posti riservati

Un volo Ryanair ORIO AL SERIO -- Rivoluzione in Ryanair. Per la prima volta la compagnia low cost ...

Bonomi: il momento giusto per l’accordo Sea-Sacbo è ora

L'aeroporto di Orio al Serio BERGAMO -- "Il momento giusto per l'integrazione fra Sea e Sacbo è adesso". Preme sull'acceleratore ...