iscrizionenewslettergif
Politica

Berlusconi: Di Pietro ha una laurea falsa. I giudici: premier rischia il processo

Di Redazione20 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Di Pietro e Berlusconi

Di Pietro e Berlusconi

BERGAMO — Durante la trasmissione “Porta a Porta” Berlusconi del 10 aprile 2008 attaccò Di Pietro a spada tratta, arrivando ad avanzare dubbi sulla laurea presa dall’ex pm. Di Pietro ovviamente querelò il presidente del Consiglio per diffamazione a mezzo stampa. Ne nacque una diatriba legale infinita. Ebbene, oggi la consulta ha stabilito che Silvio Berlusconi, nonostante sia un politico facente funzione e quindi libero di esprimere le sue opinioni, potrà comunque comparire davanti a un tribunale.

La Corte Costituzionale ha dichiarato ammissibile il conflitto di attribuzione proposto dal gup del Tribunale di Bergamo nei confronti della Camera dei deputati, per chiedere l’annullamento della delibera di insindacabilità delle opinioni espresse dal presidente del Consiglio in quell’occasione.

In pratica, la Consulta nei prossimi mesi si pronuncerà nel merito, decidendo se Berlusconi dovrà finire a processo. Berlusconi, ricordere, apostrofò Di Pietro, definendolo “un bugiardo”, che “non ha nemmeno una laurea valida”.

Sondaggi: torna a salire la fiducia in Berlusconi

Silvio Berlusconi MILANO -- Una cosa è certa: Silvio Berlusconi riesce a passare attraverso le più violente ...

Stucchi (Lega): una revisione dei trattati non è un tabù

Giacomo Stucchi ROMA -- “Dopo la Grecia e l’Irlanda anche il Portogallo ha chiesto l’aiuto economico dell’Ue ...