iscrizionenewslettergif
I grandi fatti

Fukushima inabitabile per almeno 20 anni

Di Redazione14 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Fukushima

Fukushima

FUKUSHIMA, Giappone — Sarà inabitabile per almeno vent’anni l’area antistante la centrale nucleare di Fukushima, in Giappone. Ad affermarlo, Kenichi Matsumoto, uno dei collaboratori del premier Naoto Kan, le cui dichiarazioni sono state diffuse dalla stampa nipponica.

Matsumoto ha detto che non sarà possibile vivere nella Regione per “un periodo tra i 10 e i 20 anni”. “Si tratta – ha precisato – di una mia percezione, ma che il primo ministro condivide con me”. La zona di esclusione dall’impianto attualmente si attesta lungo un raggio di 20 chilometri, ma è destinata ad aumentare.

Intanto, desta preoccupazione anche la situazione economica del paese. Dopo il sisma e dopo le interruzioni di fornitura elettrica, i prezzi delle merci all’ingrosso sono saliti vertiginosamente. Ad essere colpiti, ha sottolineato il Governo nipponico, saranno soprattutto i settori chiave, che vanno dalle esportazioni ai consumi dei privati. Il Pil giapponese crescerà nel 2011 di 0,2 punti percentuali.

Intanto, l’Agenzia nipponica per la sicurezza nucleare ha reso noto di aver ordinato alla Tepco “l’immediata verifica della resistenza ai terremoti'”degli edifici dei reattori della centrale di Fukushima n.1 a causa della consistente attività sismica di assestamento registrata anche oggi nel nordest del Giappone. Allo stesso tempo, l’Agenzia ha chiesto alla utility di valutare nei dettagli i danni causati dallo tsunami dell’11 marzo scorso all’impianto nucleare.

Fukushima, Greenpeace: un milione di persone in pericolo

I controlli FUKUSHIMA, Giappone -- Forse sarà il peggior disastro nucleare della storia. Ma la di là ...

Fukushima: ai residenti 8300 euro di risarcimento

La centrale atomica di Fukushima FUKUSHIMA -- La Tokyo Electric Power (Tepco), verserà un primo risarcimento di un milione di ...