iscrizionenewslettergif
Provincia

Aiazzone, raccomandata alle famiglie: contratto cancellato

Di Redazione13 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un mobilificio Aiazzone

Un mobilificio Aiazzone

BERGAMO — Hanno chiesto l’amministrazione straordinaria al giudice del Tribunale fallimentare di Torino, i legali della società Panmedia, che aveva rilevato il marchio e i dipendenti del gruppo Aiazzone nell’agosto dello scorso anno.

Secondo gli avvocati dei lavoratori e dei creditori, che hanno chiesto il fallimento, è una strada non percorribile. Il Tribunale ha dato tempo ai legali di Panmedia di presentare ufficialmente la situazione patrimoniale della società entro il prossimo venerdì, dopodiché emetterà la sentenza.

Nel frattempo la Panmedia ha spedito a tutti i clienti copia della raccomandata inviata alla finanziaria Fiditalia, in cui comunica la risoluzione del contratto di compravendita tra i clienti e i centri Aiazzone. In pratica, i contratti di finanziamento vengono annullati liberando le famiglie dall’obbligo del pagamento di rate in cambio di nulla.

Sono oltre 10mila le famiglie coinvolte nella vicenda. Fra queste, anche centinaia di bergamaschi che dopo aver pagato i mobili comprati non li hanno più ricevuti.

Azienda di Carobbio inventa il gelato all’aceto balsamico

Nuovo tipo di gelato CAROBBIO DEGLI ANGELI -- L'idea, piuttosto originale a dire il vero, è venuta a un'azienda ...

Non tira il freno a mano: schiacciato dal suo camion

Il luogo della tragedia BRIVIO -- Drammatico quanto assurdo incidente quest'oggi intorno alle 14 in un cantiere di Brivio. ...